Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

coricIl croato torna a grandi livelli vincendo il titolo in Marocco: e ora insidia il tedesco Zverev al primo posto della Race To Milan...

di Alessandro Nizegorodcew - foto Getty Images

Borna Coric ha conquistato il primo titolo Atp della carriera a Marrakesch, superando in finale Philipp Kohlschreiber dopo una lotta di quasi tre ore chiusa per 5-7 7-6 7-5. Il croato si porta così al secondo posto della ‘Race to Milan’, a soli 130 punti di ritardo dall’attuale leader Alexander Zverev. Coric, classe 1996 e numero 49 Atp, ha dato la netta sensazione di essere migliorato sotto tutti gli aspetti, in particolar modo nel dritto. Nel torneo Atp 250 di Houston invece è giunto il miglior risultato in carriera del messicano d’America Ernesto ‘Neto’ Escobedo. Il nativo di Los Angeles, classe 1996 e numero 73 Atp (best ranking), ha raggiunto la sua prima semifinale sulla terra texana battendo, nell’ordine, Tennys Sandren, Thiago Monteiro e John Isner (in tre tie-break), prima di arrendersi in tre set a Thomaz Bellucci. Escobedo sale così al numero 4 della ‘Race to Milan’. (al.ni.)

foto kecIl primo acuto di Kecmanovic
17 anni, attuale numero 1 del ranking under 18, Miomir Kecmanovic inizia a far parlare di sé anche nel circuito professionistico. Il serbo, classe 1999, ha raggiunto la sua prima semifinale a livello Challenger sul rosso in altura di San Luis Potosì. Kecmanovic ha superato l'altro Next Gen Stefan Kozlov, il figlio d’arte Emilio Gomez e Marcelo Arevalo, prima di arrendersi a Adrian Menendez-Maceiras al penultimo atto. Il nativo di Belgrado, ennesimo prodotto di alto livello della scuola serba, ha conquistato il primo titolo Itf under 18 a Guatemal City nel 2014 a 14 anni. Nelle stagioni a seguire ha raggiunto ben 16 finali (10 vinte e 6 perse) e ha vinto Orange Bowl ed Eddie Herr oltre ad aver raggiunto la finale agli Us Open junior 2016 (battuto da Felix Auger-Aliassime). A livello Futures vanta già un titolo conquistato sulla terra battuta di Sunrise a inizio 2017. (al.ni.)